Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_tokyo

Fare affari in Giappone

 

Fare affari in Giappone

Per informazioni in merito alle opportunità di affari in Giappone suggeriamo di partire dalla consultazione della Scheda Paese Giappone del sito del Ministero degli Esteri InfoMercatiEsteri, che offre una piattaforma innovativa e completamente gratuita realizzata per soddisfare la richiesta di informazioni sui mercati esteri proveniente dagli operatori economici nazionali. Nel sito possono inoltre essere visualizzate le più recenti gare di appalto caricate attraverso la piattaforma ExTender.

La strategia di promozione commerciale dell'Ambasciata è attuata grazie a un continuo coordinamento con altri soggetti italiani attivi in Giappone, realizzato anche attraverso periodiche riunioni presiedute dall'Ambasciatore in formato allargato a tutti i soggetti del Sistema Italia in questo Paese:

L'ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane opera in Giappone attraverso l'Ufficio di Tokyo. Al pari degli altri uffici ICE operanti all'estero, esso offre una serie di servizi per agevolare l'introduzione delle imprese italiane sul mercato locale. L'Ufficio realizza una complessa serie di attività che vanno dall'assistenza a imprese italiane e locali alla raccolta e divulgazione di informazioni (indagini di mercato settoriali, guide, congiuntura), dalla realizzazione in loco di iniziative promozionali all'organizzazione di missioni di operatori locali in Italia, dalla formazione ai servizi personalizzati.

La principale funzione della ICCJ - Italian Chamber of Commerce in Japan è quella di promuovere e sviluppare le relazioni d'affari tra Italia e Giappone, assistendo attivamente i suoi soci con informazioni e suggerimenti utili a comprendere i due Paesi ed agirvi efficacemente, programmando, a tal fine, iniziative specifiche. In questo ambito, la ICCJ offre assistenza personalizzata agli operatori italiani che si affacciano per la prima volta in Giappone, fornendo loro informazioni sulle prassi e sulle normative locali relative all'avvio di un'attività economica e commerciale.

L'ENIT - Agenzia Nazionale per il Turismo opera in Giappone grazie all'Antenna di Tokyo, che ha la sua sede all'interno dei locali dell'Ambasciata. L'ENIT provvede alla promozione turistica dell'Italia in Giappone attraverso iniziative volte a far conoscere le risorse turistiche nazionali e regionali, in particolare i tesori ambientali, storici, culturali e artistici del nostro Paese. Inoltre, essa offre assistenza e servizi tecnici alle imprese turistiche italiane per la penetrazione commerciale sul mercato giapponese, favorendo i rapporti tra gli operatori di entrambi i Paesi. Oggetto della promozione e della comunicazione sono, quindi, l'immagine dell'Italia e il prodotto turistico italiano.

La Delegazione della Banca d'Italia a Tokyo si occupa di analizzare l'evoluzione della congiuntura economica e finanziaria giapponese e cura i contatti con le istituzioni di politica monetaria, di regolamentazione bancaria, le banche e gli istituti finanziari locali. La Delegazione svolge altresì la funzione di osservazione economica su Indonesia, Malaysia, Corea del Sud, Singapore e Thailandia, allo scopo di favorire lo sviluppo delle relazioni con le autorità economiche e finanziarie di questi Paesi e la conoscenza dei reciproci mercati.

Le attività dell'Ambasciata, inoltre, sono condotte in coordinamento e in collaborazione con le istituzioni comunitarie presenti in Giappone. Al lavoro della Delegazione dell'Unione Europea a Tokyo, in particolare, si affianca l'azione di sostegno alle imprese UE da parte dello EU-Japan Centre for Industrial Cooperation, cui fa capo il sito web http://www.eubusinessinjapan.eu/, che dà accesso ad un ampio range di informazioni e servizi a favore delle PMI europee interessate a coltivare rapporti di business in Giappone.

Nelle pagine di questa sezione, infine, si possono trovare alcuni strumenti aggiuntivi di ausilio alle aziende italiane interessate al mercato giapponese.


97