Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_tokyo

25 novembre - Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Data:

26/11/2015


25 novembre - Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Secondo l’ONU, 1 donna su 3 al mondo subisce violenze fisiche o sessuali nel corso della vita, 133 milioni di donne e bambini hanno subito mutilazioni genitali femminili e 700 milioni di donne si sono sposate quando erano ancora bambine, di cui 250 milioni prima di compiere 15 anni.

Gli episodi di violenza contro le donne si verificano, in varia misura, in tutti i Paesi, società e culture, colpendo le donne indipendentemente dal loro reddito, classe, razza o etnia.

L’Italia continua ad essere in prima linea nella difesa dei diritti delle donne e nella lotta alla violenza di genere, per garantire un’efficace tutela di tali diritti e promuovere quel cambiamento culturale necessario a favorire maggiore uguaglianza tra donne e uomini. Decisivo l’impegno italiano nelle campagne internazionali per l’eradicazione delle mutilazioni genitali femminili e dei matrimoni precoci e forzati, anche con progetti sul campo finanziati della nostra Cooperazione allo Sviluppo.  

Nel corso del 2015 è stato celebrato il 20mo anniversario della storica Conferenza sulle donne di Pechino del 1995 e l’adozione della Piattaforma d'Azione sull'uguaglianza di genere.

Nel settembre scorso il Presidente Renzi ha annunciato l’intenzione del Governo italiano di destinare risorse pari a 50 milioni di euro nei prossimi due anni per progetti in favore di donne e bambine.

L’Italia è uno dei principali sostenitori dell’inserimento delle donne al centro delle politiche di sviluppo dei prossimi anni e grazie al nostro impegno l’uguaglianza di genere e la promozione dei diritti delle donne sono stati  inclusi nell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile nell’Obiettivo n. 5 e trasversalmente in tutti gli altri Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Il contributo delle donne è fondamentale anche nelle iniziative per la prevenzione e la risoluzione dei conflitti; lo scorso 13 ottobre, l’Italia ha co-sponsorizzato la Risoluzione n. 2242 che istituisce un gruppo informale di esperti su Donne, Pace e Sicurezza all'interno del Consiglio di Sicurezza.

L’Italia lavora per promuovere una sempre più ampia adesione alla Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza delle donne e la violenza domestica, nota come Convenzione di Istanbul, che rappresenta il trattato internazionale di più ampia portata per affrontare questa grave forma di violazione dei diritti umani.

 

Link al video realizzato per la campagna informativa “100% contro la violenza sulle Donne” (inglese)

590