Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_tokyo

"ITALIA DEL FUTURO", ECCELLENZE RICERCA IN MOSTRA A TOKYO

Data:

16/04/2013


Con l’inaugurazione della mostra “Italia del Futuro” presso l’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo, si e’ aperto oggi un mese di seminari, incontri ed eventi dedicati a presentare al mondo della ricerca e dell’industria giapponese le eccellenze italiane nel campo della scienza, della tecnologia e dell’innovazione.

L’iniziativa, coordinata dall’Ambasciata d’Italia a Tokyo nell’ambito della Rassegna Italia in Giappone 2013, ha colto lo spunto dell’esordio internazionale della mostra “Italia del futuro” - promossa dal Ministero degli Affari Esteri e realizzata dal Consiglio nazionale delle ricerche in collaborazione con l’Istituto italiano di tecnologia, l’Istituto nazionale di fisica nucleare, l’Istituto di biorobotica della Scuola Superiore Sant'Anna e altre istituzioni scientifiche - per proporre un’articolata serie di incontri tra i centri di ricerca italiani che hanno dato vita alla mostra e i rispettivi omologhi giapponesi.

Lo scopo e’ quello di favorire un approfondimento ad ampio raggio delle opportunita’ di collaborazione bilaterale nel campo della ricerca e della tecnologia e diffondere un’immagine aggiornata dell’Italia in Giappone, mettendo in evidenza il contributo della nostra comunità scientifica in settori quali la robotica, la fisica delle particelle, la medicina, i trasporti, il ‘Nuovo Made in Italy’ e la conservazione dei beni culturali.

All’iniziativa di Tokyo sono intervenuti il Presidente del CNR Luigi Nicolais, il Direttore scientifico dell’IIT Roberto Cingolani, il Direttore dell’Istituto di biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa Paolo Dario e il Presidente dell’Istituto Nazionale di fisica nucleare Fernando Ferroni.

Da parte giapponese hanno partecipato al taglio del nastro della mostra e alla Tavola rotonda inaugurale dedicata a “Ricerca Scientifica e cooperazione per l’innovazione tecnologica” importanti personalita’ del mondo della ricerca giapponese, tra le quali il Presidente dello Science and Technology in Society Forum Koji Omi, il Presidente della Japan Society for the Promotion of Science Yuichiro Anzai e il Presidente del Riken e Premio Nobel per la chimica Ryoji Noyori che ha espresso un caloroso ringraziamento per lo storico contributo dato dalla ricerca italiana al progresso scientifico in generale, sottolineando l’importanza degli studi del chimico italiano Luigi Sacconi da cui ha preso avvio il percorso di ricerca che nel 2001 ha portato lo scienziato giapponese ad aggiudicarsi il Premio Nobel.

“Il nostro obiettivo ultimo – ha dichiarato l’Ambasciatore Domenico Giorgi – e’ quello di fornire un’immagine aggiornata di un’Italia ricca di arte e di storia in cui al contempo si producono anche ricerca e tecnologie di avanguardia. La positiva accoglienza riservata da parte giapponese a questa proposta e’ sintomatica dell’interesse crescente con cui in Giappone si continua a guardare all’Italia anche come partner tecnologico”.

Il Focus Scienza e Tecnologia di Italia in Giappone 2013, che andra’ avanti per un intero mese, fara’ da cornice alla prossima firma del Decimo Programma Esecutivo dell’Accordo di cooperazione bilaterale in ambito scientifico e tecnologico, attivo tra Italia e Giappone dal 1988. Tra gli eventi di maggiore richiamo previsti nell’ambito della rassegna, si segnalano:

“Tecnologia umana e robot umanoidi”
Evento incentrato sulla robotica umanoide nel cui ambito e' prevista una presentazione e dimostrazioni della piattaforma iCub.
Tokyo, 17 aprile. A cura dell’Istituto Italiano di Tecnologia, Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, Universita’ Waseda, Universita’ di Tokyo.

"Cooperazione scientifica per il Mare del Futuro"
Seminario dedicato a energie rinnovabili dall'Oceano, trasporto marittimo sostenibile, pressione antropica sui mari e le zone costiere, modellazione dell'Oceano nell'interfaccia aria-acqua.
Tokyo, 17 aprile. A cura di: CNR-INSEAN Dipartimento Energia e Trasporti, NMRI National Marittime Research Institute.

"I Rivelatori di Onde Gravitazionali del Futuro"
Workshop di approfondimento delle potenzialita’ dei rivelatori di onde gravitazionali di nuova generazione per l'osservazione dell'Universo.
Tokyo, 19 Aprile. A cura di: INFN, Universita' di Tokyo, EGO-European Gravitational Observatory.

"Italy meets Asia 2013"
Incontro tra scienziati italiani, ricercatori ed esponenti del mondo industriale asiatici e internazionali dedicato alle tecnologie di avanguardia nella scienza dei materiali.
Kyoto, 26 aprile. A cura di: Università "Ca’ Foscari" di Venezia e Kyoto Institute of Technology.

"Dinamiche ioniche in tessuti normali e tumorali"
Approfondimento della collaborazione fra Italia e Giappone nell’impiego dell'acidità tumorale come target per nuovi approcci nella diagnostica e nella terapia del cancro.
Kyoto, 27 aprile. A cura di: Istituto Superiore di Sanita' e Kyoto Prefectural University of Medicine.

"Colloquium italo-giapponese sul tema dell'invecchiamento della popolazione: il problema delle malattie neurodegenerative"
Seminario dedicato a un fenomeno di grande attualita’ sia per l’Italia che per il Giappone volto a condividere le esperienze e le iniziative avviate dai due paesi per identificare possibili approcci comuni, con particolare attenzione al problema delle malattie neuro-degenerative.
Tokyo, 23 aprile 2013. A cura di: Politecnico di Torino, Università di Milano-Bicocca/ALIAS, Hokkaido University, Tohoku University, The University of Tokyo, Waseda University.

"La sicurezza delle Informazioni nel mondo contemporaneo"
Nell’ambito del Decimo Expo sulla Sicurezza delle Informazioni, esposizione organizzata dal Laboratorio comune Italia-Giappone per la Sicurezza dell'Informazione dell'Università degli Studi di Scienze di Tokyo e l'Università di Roma Tor Vergata.
Tokyo, 10 maggio 2013. A cura di: Universita' di Roma "Tor Vergata", Quantum Bio-Informatics Center della Tokyo University of Science.

Nell’ambito dell’iniziativa sono inoltre previsti a Tokyo eventi dedicati alla collaborazione spaziale tra le agenzie ASI e JAXA (15 maggio), un workshop su "Beni Culturali e Archeologia: Conservazione e Innovazione Tecnologica" in collaborazione tra Universita’ di Padova, Nagoya University e altri (16 maggio 2013) e un seminario sulla ricerca nella Fisica Nucleare organizzato dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e RIKEN (17 maggio).




466