Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_tokyo

AGGIORNAMENTO AI CONNAZIONALI DI MERCOLEDI' 14 MARZO 2012

Data:

14/03/2012


AGGIORNAMENTO AI CONNAZIONALI DI MERCOLEDI' 14 MARZO 2012

Oggi 14 marzo alle ore 18:09 locali (12:09 ora italiana), e' stato registrato un sisma di magnitudo 6,8 con epicentro nell'oceano Pacifico. E' stata lanciata un'allerta tsunami di modesta entità (altezza massima stimata in 0,5 metri) per la costa orientale dell'Isola di Hokkaido e del nord dell'Honshu (prefetture di Aomori e Iwate), che e' stata successivamente ritirata (alle ore 19:40). Non sono stati riportati danni a cose o persone, ne' negli impianti nucleari presenti nella regione.

Successivamente un nuovo sisma di magnitudo 6.1 è stato registrato alle ore 21:05 ora di Tokyo (13:05 ora italiana) con epicentro in mare a 10 km di profondità, al largo della costa della Prefettura di Chiba.

Il sisma ha registrato un’intensità massima di 5- (nella scala giapponese da 1 a 7) nella Prefettura di Chiba (a nord di Tokyo, ove si trova l’aeroporto internazionale di Tokyo-Narita) e in quella di Ibaraki. In diverse zone della capitale l’intensità ha raggiunto un livello pari a 4.
I treni ad alta velocità Shinkansen sono stati temporaneamente fermati e sono ora ripartiti. Alcuni treni locali della Prefettura di Chiba sono tuttora fermi, ma non si ravvisano danni.

I contatti avviati in serata hanno consentito di verificare che i connazionali residenti nelle aree ove il sisma è stato avvertito con maggiore intensità non hanno subito conseguenza.

Per gli aggiornamenti precedenti cliccare qui


 


406