Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_tokyo

DONAZIONE ALLA GALLERIA DEGLI UFFIZI DEGLI AUTORITRATTI DI TRE GRANDI ARTISTI GIAPPONESI:Yayoi KUSAMA, Hiroshi SUGIMOTO e Tadanori YOKOO

Data:

18/05/2011


DONAZIONE ALLA GALLERIA DEGLI UFFIZI DEGLI AUTORITRATTI DI TRE GRANDI ARTISTI GIAPPONESI:Yayoi KUSAMA, Hiroshi SUGIMOTO e Tadanori YOKOO

Per la prima volta nella storia degli Uffizi tre artisti giapponesi di chiara fama internazionale hanno donato alla Pinacoteca i loro autoritratti che entreranno a far parte della storica e prestigiosa collezione iniziata nel 1644 da Leopoldo de’ Medici.
La cerimonia di donazione ha avuto luogo l’8 settembre alle ore 15 nella Residenza dell’Ambasciatore d’Italia a Tokyo, Vincenzo Petrone, alla presenza  del Direttore della Galleria, Antonio Natali e della Soprintendente per il Polo Museale della città di Firenze, Cristina Acidini. Presenti anche numerose personalita’ giapponesi del mondo della politica, della cultura e della stampa, tra cui il nuovo Direttore dell’Agenzia per gli Affari Culturali, Seiichi Kondo.
L’evento assume particolare rilevanza nella storia delle relazioni culturali tra Italia e Giappone considerato che i tre artisti, selezionati da una Commissione di autorevoli studiosi ed esperti, sono i massimi rappresentanti della scuola giapponese contemporanea e che le loro opere hanno raggiunto quotazioni da capogiro nelle aste internazionali.
Yayoi KUSAMA, nata nel 1929, e’ tra le grandi protagoniste dell’arte giapponese contemporanea.  Le sue opere sono esposte in tutti i maggiori musei del mondo, dal MoMA di New York alla Tate Modern di Londra, dal Centre Pompidou di Parigi al National Museum of Modern Art di Tokyo. Milano le ha recentemente dedicato una mostra personale al Padiglione d’Arte Contemporanea (PAC) dal 28 novembre 2009 al 14 febbraio di quest’anno. Nel novembre 2008 una sua opera e’ stata venduta da Christie’s New York  per 5.100.000 dollari, record assoluto per un artista vivente.
Hiroshi SUGIMOTO, nato nel 1948, e’ il piu’ noto e stimato fotografo giapponese contemporaneo che lavora a Tokyo e New York. Come sostengono molti critici, Sugimoto osserva il mondo con le lenti dello scultore, del pittore e dell’architetto. Le sue creazioni, stampate con la tecnica delle incisioni su argento, sono opere di straordinario impatto visivo ed emotivo. Ha realizzato mostre personali al MoMA e al Metropolitan Museum di New York, al Contemporary Arts Museum di Houston e al Mori Art Muserum di Tokyo.
Tadanori YOKOO, nato nel 1936, e’ tra i massimi artisti viventi in Giappone. Graphic designer, pittore e autore di stampe, Yokoo e’ considerato dalla critica l'inventore di una nuova iconografia pop che intreccia pin-up bionde, leoni, dischi volanti, locomotive e barocchi angioletti su sfondi ispirati alle opere di grandi pittori del passato. Le sue opere sono esposte al MoMA di New York e nei piu’ importanti musei di arte contemporanea.
I tre artisti hanno consegnato i loro autoritratti - realizzati per l’occasione - al Direttore degli Uffizi, Antonio Natali, durante la cerimonia nella Residenza dell’Ambasciatore. In serata le opere saranno trasferite al Sompo Japan Togo Seiji Museum di Shinjuku, nel cuore di Tokyo, dove si aggiungeranno alla sessantina di autoritratti provenienti dagli Uffizi, esposti nell’ambito della Mostra dedicata proprio alla Collezione degli Autoritratti che sara’ inaugurata il 9 settembre.
Curata dal professore Shigetoshi Osano dell’Universita’ di Tokyo, dal Direttore degli Uffizi, Antonio Natali, e da Giovanna Giusti, Direttore agli Uffizi del Dipartimento dell’Arte Contemporanea, la Mostra sara’ visitabile fino al 14 novembre in un museo che espone, tra l’altro, “I Girasoli” di Van Gogh ed altre opere di grandi artisti europei.

 


267